I 5 Festival più suggestivi della Valle della Loira

Share

L'eleganza dei castelli della Loira La Valle della Loira, non è famosa solo per i suoi bellissimi castelli e paesaggi, ma anche per i numerosi eventi, che vi si tengono ogni anno, e che la rendono una terra di carattere e folclore.

1. Festival Internazionale dei Giardini

Dove si potrebbe tenere questa manifestazione floreale, se non nei bellissimi giardini all’italiana che circondano il castello di Chaumont? Secondo solo al Festival Internazionale di Amsterdam, ogni anno da aprile a ottobre, i giardini di Chaumont, compresi quelli del castello, si animano di colore e turisti, durante una straordinaria esposizione. Un appuntamento imperdibile per gli appassionati di botanica, giardinaggio ed anche per i semplici amanti dei diversi generi floreali. Durante l’esposizione circa 30/40 artisti e paesaggisti, nazionali ed internazionali, decorano gli spazi interpretando il tema dell’anno, dando vita a degli spettacoli unici e animando questi meravigliosi giardini contemporanei. Obiettivi di questo avvenimento sono: la ricerca, l’innovazione in campo botanico, l’interesse per il sostenimento della biodiversità e lo sviluppo eco-sostenibile.

2. Festival della Musica Classica a Pontlevoy

Questa kermesse è interamente dedicata alla musica classica e viene ospitata nel caratteristico villaggio di Pontlevoy, tra i mesi di luglio e agosto. Questo piccolo centro si trova a soli 25 km dalla cittadina di Amboise. Le esecuzioni si tengono all’interno dell’abbazia del paese e vi partecipano orchestre e artisti da tutti i paesi del mondo. Questo è un importante evento nel panorama musicale classico, sono molti infatti i giovani artisti a cui viene data l’opportunità di esibirsi di fronte ad un folto pubblico di uditori. Innumerevoli sono le opere eseguite tra cui Shubert, Mendelssohn, Bach, Rossini, Puccini e Beethoven.

3. Festa di Giovanna d’Arco a Orléans

Non poteva mancare un evento dedicato ad una delle più famose eroine di Francia: Giovanna d’Arco. La festa naturalmente di celebra ad Orléans ogni anno, tra i mesi di aprile e maggio, e prende il nome di “Festa di Giovanna d’Arco”. Durante questo evento si tiene la seconda sfilata militare più importante di Francia e vengono organizzati molti altri cortei e spettacoli in tutto il centro abitato. I turisti possono così ammirare la magnificenza della regione attraverso le rappresentazioni cavalleresche, il favoloso mercato medievale e lo spettacolo “Sons et lumieres”, che viene eseguito in orario serale di fronte alla Cattedrale di Orléans.

Castello di Cheverny4. Festival della Loira a Orléans

Ogni anno dispari alla fine del mese di settembre, sempre nella città di Orléans, si tiene il popolare “Festival della Loira”. Una delle manifestazione più famose e suggestive della valle, degna del dinamismo culturale che la caratterizza. L’evento si tiene sulle rive dell’omonimo fiume e consiste in un grande raduno di barche fluviali, oltre duecento imbarcazioni partecipano con una media di oltre 450.000 visitatori. Durante i cinque giorni della festa si mescolano, in una inconsueta, ma sapiente miscela: barche, marinai, arte contemporanea, folclore, gastronomia locale e spettacoli di musica classica, tradizionale e jazz.

5. Festa Italiana di Amboise

Per rimanere in territorio “nostrano”, la città di Amboise ospita, oltre al famoso castello, una festa molto particolare, “La Festa Italiana di Amboise”. Più precisamente, tra il 28 ed il 21 maggio ogni turista dovrebbe ricordarsi di passare in questa zona. La festa è organizzata per celebrare le arti, i mestieri, i mercati tradizionali, i prodotti tipici, la gastronomia, gli spaghetti ed anche i mandolini della bella terra a sud delle Alpi. Sicuramente questa tradizione è legata alla presenza di Leonardo da Vinci, che visse ad Amboise durante gli ultimi tre anni della sua vita, ed al fatto che Re Carlo si ritirò nel castello dopo essere rientrato dalle campagne italiane. Questo evento fa sicuramente di Amboise “la città più italiana” della Loira. Così per tre giorni viene innalzato un vessillo tricolore, un po’ diverso dal solito, che però anima tutta la città.

Ludovica Vacri

Appassionata di SEO e Medical Writing, collaboro come Editor e Copy J. Sono un appassionata di viaggi e cucine tipiche. Collezioni oggetti vintage e mi piacerebbe trasferirmi ad Amsterdam

Latest posts by Ludovica Vacri (see all)

Share

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>