Oktoberfest di Rosenheim

Share

Oktoberfest di Roseheim- carri da parataLa Baviera si sa essere famosa in tutto il mondo per le feste della birra che si susseguono in molte delle sue città. Tra questa c’è anche l’Oktoberfest di Rosenheim, conosciuto anche con il nome di Herbstfest, una festa della birra meno conosciuta rispetto a quella che si svolge a Monaco di Baviera, ma altrettanto carina e bella da vedere e da scoprire.

Una manifestazione che si sussegue anno dopo anno e che risulta essere vista sempre da più turisti che cercano un evento di questo tipo in un ambiente meno caotico di altre.

Oktoberfest di Rosenheim: le origini

La nascita di questa festa ha origini medievali radicate nella tradizione di festeggiare la fine dell’estate e l’arrivo dell’autunno. Da qui il nome della festa, infatti la parola tedesca Herbst significa appunto autunno.

La data della prima edizione dell’Herbstfest come la si vede oggi risale al 1861, e da quel momento la manifestazione si è sempre più evoluta fino a raggiungere quasi un milione di visitatori nelle ultime edizioni.

Oktoberfest di Rosenheim: la manifestazione

Oktoberfest di Rosenheim-botte di birraI punti salienti di questa manifestazione sono rappresentati dalla festa di inaugurazione che corrisponde con il primo sabato e dagli spettacoli che si svolgono durante la seconda domenica del festival.

L’inizio del festival avviene alle 11:00 del sabato con la parata che dal centro della città si dirige verso Loretowiese con dei bellissimi carri dei vari birrifici e tutti il personale della festa con il loro tipico costume bavarese. Successivamente, si ha l’apertura vera e propria dell’Herbstfest che avviene alle 12:00 con la spillatura del primo boccale di birra alla presenza del sindaco.

Un’altra giornata molto interessante a cui assistere è la seconda domenica dell’evento: si inizia con la parata di ringraziamento, a cui la messa solenne nella Max-Joseph-Platz.

Ultimo appuntamento è lo spettacolo pirotecnico, che si tiene il giovedì della seconda settimana, alle ore 21:00.

Oktoberfest di Rosenheim: gli speciali

All’interno di ogni tendone allestito dai differenti birrifici si segue un programma speciale che spazia sulle varie esibizioni canore dei vari gruppi musicali locali che allietano in questo modo la permanenza al loro interno.

Oktoberfest di Rosenheim: la durata

Come da tradizione, la città di Rosenheim si prepara ad accogliere i moltissimi turisti a partire dall’ultimo sabato di agosto, e per due settimane. Per tutta la durata all’interno del parco vi saranno i consueti tendoni con ospiteranno i visitatori intrattenendoli con la loro deliziosa birra e l’immancabile cucina tipica locale.

A tutto questo si aggiunge tutto il divertimento che si assiste grazie al grande parco divertimenti e alle bancarelle che mettono a disposizione prodotti tipici e caratteristici dell’Herbstfest.

Oktoberfest di Rosenheim: la cucina tipica

Da tradizione bavarese presso i tendoni dell’Herbstfest si gustano tutte le pietanze tipiche di questa regione tedesca. Oltre all’immancabile birra servita nei boccali da un litro, vengono serviti ottimi brezel o piccoli panini farciti per tutti i visitatori che decidono di concedersi un pranzo veloce e leggero.

Chi invece desidera gustarsi un vero pranzo o cena bavarese, i piatti che si servono per la maggiore sono il delizioso stinco di maiale servito con patate e crauti. Per i più tradizionalisti si trovano invece dei gustosi wurstel serviti con la senape.

Oktoberfest di Rosenheim: due cucine a confronto

Oktoberfest di Rosenheim-piatti tipici della LoiraPensando alla tipicità della cucina bavarese non possiamo fare a meno di citare quella che viene servita in tutti i locali che si trovano lungo la Valle della Loira.

I ristoranti mettono a disposizione la loro bravura per servire tutti i deliziosi formaggi di questa terra, che vanno da quelli a pasta molle sino a quelli a pasta dura.

Ci sono poi ovviamente anche i piatti che presentano come ingrediente principale carne o pesce allevati dai produttori locali. Tutti serviti con tutta la bontà delle bollicine prodotte dalle rinomate aziende vinicole della Valle della Loira.

Francesca Cavazza

Mi chiamo Francesca, sono una ragazza di 26 anni
che fin da piccola ama viaggiare e scoprire nuove mete. Sono una persona
semplice ma determinata con un solo scopo nella vita: avere la
possibilità di andare alla scoperta sempre di nuove esperienze fatte
ovunque

Latest posts by Francesca Cavazza (see all)

Share

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>