La birra artigianale della Loira

Share

Il castello di Rigny UssèFamosa per i suoi paesaggi d’incanto e per i suoi castelli, la Loira è una zona davvero molto suggestiva della Francia, meta di un turismo culturale all’insegna di storia e misteri. Questa zona è anche molto apprezzata dal punto di vista enogastronomico: vini e buon cibo si affermano bene nel panorama di sapori decisi. Non tutti però sanno che tra i fiori all’occhiello di questo territorio si annovera anche la birra. Mai sentito parlare della birra artigianale della Loira?

Da un castello all’altro potrete ritagliarvi qualche ora di tempo per degustare birre artigianali tra le più diverse tra loro, ed immergervi in atmosfere medievali, molto lontane dal nostro tempo. Avrete l’opportunità di visitare i tipici ristoranti francesi dalle origini celtiche, che vi proporranno birre gustose accompagnate dai piatti tipici del territorio: si tratta delle Brasserie più famose della Loira, di cui noi vi proponiamo qui un piccolo assaggio.

La birra artigianale della Loira a Nantes e dintorni

birre-francesiNei dintorni di Nantes è possibile trovare antiche birrerie artigianali dedite alla produzione di birra con ingredienti locali come orzo e grano. Qui si vive rispettando ambiente e territorio, e spesso le Brasserie producono le loro birre a km0.

Nei pressi di Riallié la birreria artigianale Druide de Boisillet, offre la possibilità ai suoi visitatori di degustare le birre prodotte durante tutto l’anno, ed è pronta a svelare gli originali metodi di produzione artigianale. Aperta il mercoledì dalle 9 alle 13, il giovedì dalle 17 alle 19, il venerdì dalle 17 alle 21, il sabato dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20, e la domenica dalle 10 alle 12:30, questa birreria è davvero molto apprezzata. Potrete riservare una visita contattando i gestori via Facebook cercando la pagina di Le Druide de Boisillet.

A Chapelle- Basse-Mer si trova La Brasserie de la Divatte, una tra le più celebri brasserie Bretoni. Qui, in un vecchio fienile trasformato in birreria, vengono prodotte alcune tra le più gustose birre artigianali della Loira: La Trompe Souris, la Vieille Tour, la Magnolia e la Dude.

La gamma di birre presente in questa brasserie è realizzata al 100% con prodotti naturali e selezionati con particolare cura ed attenzione. Le birre non sono filtrate, né pastorizzate e sono rifermentate dopo essere state condizionate.

Ogni sabato pomeriggio la birreria apre le sue porte per permettere ai visitatori di scoprire i segreti della produzione e per una degustazione, previa prenotazione sul sito www.bieretrompesouris.com.

La birra artigianale della Loira a Orléans e dintorni

Procediamo alla visita di birrerie artigianali nei dintorni della città di Orléans.

Merita assolutamente una visita la Brasserie des Escluses, nel comune di Vitry aux Loges. Potrete degustare ottime birre artigianali prodotte a km 0 con malto d’orzo direttamente coltivato e selezionato nei campi limitrofi.

I sapori che potrete gustare sono legati alle classiche birre tradizionali. La Bionda, caratterizzata dalla potenza del malto e dal profumo delle piante aromatiche della foresta di Orléans, uniti al miele di Gâtinais. L’Ambrata, dagli aromi erbacei e pungenti. La Scura, ricetta originale del 1758 dal corpo denso e caloroso con una gradazione alcoolica di 8°. Ed infine la Pils, una variante oltre atlantico dell’originale ricetta che conserva gli aromi floreali e tipici della ricetta.

Vi segnaliamo inoltre la preziosa occasione che potrete cogliere in questo periodo invernale. La Brasserie offre infatti la particolarità di degustazione di birre stagionali: Le Brassin de Noël nel periodo invernale, Le Lambic Cerises in primavera ed estate.

Vi sarà possibile visitare la birreria dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18, e sabato e domenica su appuntamento. Per maggiori informazioni potrete consultare il sito www.labrasseriedesecluses.fr.

Non molto distante da Vitry potrete gustare una dissetante Johannique, birra chiara di Olréans al miele della Gâtinais, lanciata sul mercato nell’anno 2003 dalla Società Medievale con sede a Orléans. Il malto di Beauce, proveniente dalla malteria di Pithiviers, assieme al miele di erica, dal comune di la Ferté-Saint-Aubin, si sposano in un connubio di freschezza e dolcezza pronto a ricevere una seconda fermentazione in bottiglia con il miele.

La birra artigianale della Loira a Tours e dintorni

birra-franceseIl nostro itinerario gastronomico termina in una Brasserie a Tours dove sono nate le birre Turone.

Vi consigliamo la visita alla Brasserie de l’Aurore dove dall’unione di malto di grano, di orzo della Beauce, luppolo, miele e spezie, avrete l’occasione di deliziarvi il palato con le birre Turone. Le birre sono disponibili in formato da 33cl, 75cl, in confezioni regalo e in fusti da 5l e 20l. Avrete l’opportunità di assaggiare la novità della Birra di Natale dal forte malto e dalla forte fermentazione, speziata e dal colore ambrato. Inoltre potrete scoprire l’aceto di birra. Nell’offrire un ottimo servizio ai suoi clienti, la Brasserie de l’Aurore, fornisce anche le indicazioni per gustare al meglio le sue birre: chiare, bionde e scure tra gli 8° e i 10°; ambrate tra i 12° e i 14°.

La Brasserie è aperta da venerdì a sabato dalle 14 alle 19, e su appuntamento nei restanti giorni della settimana. Potrete trovare maggiori informazioni al sito internet www.brasserie-aurore.fr.

Dopo avervi fornito queste indicazioni per permettervi di orientarvi al meglio negli itinerari che vi porteranno alla scoperta della Loira, è proprio tra una birra e l’altra che termina il nostro particolare e medievale itinerario gastronomico.

Buon viaggio, ed un saporito augurio per un tuffo nei più particolari ed originali sapori artigianali di queste terre ricche di prodotti naturali e bellezze incantate.

Sara Cardinetti

Sono una ragazza di 23 anni, laureata nel corso di Lingue e Letterature Straniere, nell’ambito di Facoltà Umanistiche, nell’ a.a. 2014/2015, con una tesi triennale intitolata “ IL THÉÂTRE ACTION: Strumento di lotta per l’affermazione dell’identità femminile”: elaborato volto all’analisi di due pièces teatrali inerenti la figura femminile e la sua volontà di emancipazione in Burkina Faso e in Kenya.
Ho desiderato fare oggetto di laurea una delle realtà che ancora al giorno d’oggi rendono difficile la sopravvivenza dell’umanità su questo pianeta, e in quanto donna, un tema che sento molto vicino. Come è giusto che sia, desidero diffondere la realtà con tutte le sue sfaccettature: dalla consapevolezza della realtà che ci circonda si può trarre qualsiasi miglioramento.
Share

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>